martedì 18 dicembre 2012

ANDI Lombardia partecipa agli Stati Generali il prossimo 12 gennaio a Varese


ANDI Lombardia sarà presente alla Filiera della Salute agli Stati Generali della Sanità convocati dalla Lega Nord a Varese il prossimo 12 gennaio, presso l’ATAHOTEL.
Sarà il presidente Federico Dal Cin a sedere al Tavolo dei relatori, grazie ai contatti avviati di recente dal vicepresidente Giuseppe La Torre, organizzatore e referente per la politica di ANDI Lombardia, dopo l’interrogazione presentata il 14 novembre scorso dal senatore Fabio Rizzi a seguito dell’ennesima trasmissione di Striscia La Notizia sul turismo dentale.
L’interesse della Lega verso la cosiddetta “filiera della salute”, insieme con l’attenzione che da tempo rivolge all’odontoiatria italiana proprio il senatore Rizzi, membro della Commissione Permanente “Igiene e Sanità” del Senato e segretario della “Commissione parlamentare d’inchiesta sull’efficacia e l’efficienza del SSN”, confermano come la disponibilità ad affrontare le esigenze del settore del dentale siano tutt’altro che episodiche e recenti; a questo va aggiunto che le proposte del vicepresidente di ANDI Lombardia La Torre, in una conferenza stampa convocata da ANDIPavia di cui La Torre è presidente provinciale, hanno colto nel segno, avanzando un’ulteriore possibilità di soluzione, per certi versi assai innovativa: la defiscalizzazione delle cure odontoiatriche. Un’idea condivisa anche dalle altre parti presenti all’incontro con la stampa, Sigle sindacali, Università e Ordine.

Questa convergenza di intenti fra dentale e politica risultava già dal febbraio scorso quando il senatore Fabio Rizzi, in un’intervista rilasciata ad un giornale di settore, ribadì la necessità di una forte unione del comparto per ottenere l’ascolto da parte della politica.
Posizione condivisa anche dal vicepresidente della Commissione XII del Senato, il senatore Daniele Bosone che aveva dichiarato: “Nelle aule parlamentari effettivamente si parla poco di odontoiatria, in un periodo di crisi come questa, dove i cittadini faticano ad andare dal dentista e il SSN a dare le risposte adeguate; puntare sulla prevenzione, magari pensando ad interventi pubblici mirati, sarebbe un’ottima soluzione”.
Dunque, andare incontro alle esigenze dei cittadini: considerazione che il senatore Rizzi, anche di recente dopo i servizi di Striscia, ha ribadito: “Tutte le ipotesi per sostenere la spesa odontoiatrica dei cittadini sono percorribili e doverose, ma nella prossima legislatura. Sono tutte iniziative che noi come Lega abbiamo ripetutamente proposto e speriamo poterle realizzare, ad esempio, partendo dalla Lombardia”.

Per questo possiamo dire che il Tavolo del Dentale, che dal febbraio scorso ha segnato il passo, riprende ora, anche se in chiave diversa, grazie agli Stati Generali e la Tavola Rotonda in programma il 12 gennaio. La Sanità della Macroregione del Nord: problematiche e prospettive” è il titolo dell’incontro che vedrà la partecipazione della politica e del mondo del  dentale, un ritrovarsi per un momento d’incontro, confronto e approfondimento incentrato sulla sanità con l’aiuto di tutte le professioni di ambito sanitario.
Questo è il gruppo degli invitati: Massimo Bocca segretario regionale Lombardia ANAAO-Assomed, Luca Coletto assessore alla sanità del Veneto e coordinatore assessori sanità della Conferenza Stato-Regioni, Francesco Conti membro del Direttivo di Abiomedical, Pierluigi Delogu presidente nazionale AIO, Federico Dal Cin presidente ANDI Lombardia,Giuseppe  La Torre vicepresidente ANDI Lombardia, Andrea Mandelli presidente FOFI, Mauro Matteuzzi past president UNIDI, Beatrice Mazzoleni presidente Ipasvi Lombardia, Silvio Regis segretario regionale veneto FIMMG, Massimiliano Sabatino vicepresidente Consulta nazionale delle professioni, Angela Testa presidente nazionale SNAMI, il senatore Fabio Rizzi Commissione Sanità del Senato e Roberto Maroni segretario Federale Lega Nord.
Il programma prevede alle ore 9 l’introduzione affidata a Luca Coletto sul tema “I sistemi sanitari regionali: stato dell’arte, problematiche e prospettive”; seguirà una tavola rotonda suddivisa in due momenti su “La voce delle associazioni”; alla quale interverrà il presidente Dal Cin per ANDI Lombardia. La sintesi delle proposte verrà affidata al senatore Fabio Rizzi mentre le conclusioni all’onorevole Roberto Maroni.
L’importanza dell’incontro sta nel fatto che per la prima volta si lavorerà per trovare un filo conduttore unitario intorno al quale riordinare e coordinare l’operato del settore sanitario, analizzandolo in ogni sua componente.